Coast to coast fly & drive

Perth > Kalbarri > Monkey Mia > Geraldton > Alice Springs > Kings Canyon > Ayers Rock > Cairns > Sydney
Escursioni organizzate, self-drive, tempo per esplorare le città.
Un viaggio alla scoperta della struggente bellezza della natura australiana e della curiosità dei suoi animali unici.

Partenze ogni sabato

1° GIORNO - ITALIA > DUBAI
Benvenuti a bordo.

2° GIORNO - DUBAI > PERTH
Perth è considerata la più isolata città del mondo, più vicina all’Asia sudorientale che alle altre metropoli australiane. Ma è bellissima.

3° GIORNO - PERTH
L’Oceano Indiano è a una decina di chilometri dai parchi e dai grattacieli di Perth, lì dove sfocia il fiume Swan. E dove c’è il porto storico di Fremantle. Poco lontana, Rottnest Island, spiagge isolate e baie nascoste. Mare e non solo, perché anche i vigneti della Swan Valley sono interessanti e con prodotti di qualità.

4° GIORNO - PERTH > KALBARRI
Al volante, verso questa parte affascinante dell’Australia. Sosta al Deserto dei Pinnacoli, atmosfera surreale che incanta e stordisce, davanti a gigantesche formazioni rocciose. Prima di arrivare a Kalbarri, stop al “Pink Lake”: incredibile, l’acqua è veramente rosa.

5° GIORNO - KALBARRI > MONKEY MIA
Terra rossa alle spalle, davanti spiaggia bianchissima e mare turchese. L’arrivo a Monkey Mia è abbagliante. Numerosi delfini ogni giorno si avvicinano alla riva per mangiare e non disdegnano di giocherellare con i turisti.

6° GIORNO - MONKEY MIA
Millenni sono passati perché la natura completasse questo incanto. Nel parco marino di Shark Bay si va alla scoperta delle dune rosse e nel mare cristallino si nuota, si fa snorkeling, si va in kayak.

7° GIORNO - MONKEY MIA > GERALDTON
Geraldton, la “città del sole”: il merito è delle otte ore di sole al giorno di media. Ci si ferma qui tornando verso Perth: al largo, isolette circondate dal reef, le più a sud del mondo.

8° GIORNO - GERALDTON > PERTH
Ultimi chilometri al volante nell’Australia occidentale. Si rientra a Perth passando per Jurien Bay Marine Park dove vivono numerosi leoni marini.

9° GIORNO - PERTH > ALICE SPRINGS
L’Outback selvaggio, la sabbia rossa, la cultura aborigena. Pomeriggio alla scoperta di Alice Springs, circondata dal deserto che si estende per centinaia di chilometri. Un posto che profuma ancora d’avventura: i monti MacDonnell Ranges secondo la tribù Arrernte che vive qui da sempre, furono creati da bruchi giganti durante il Dreamtime.

10° GIORNO - ALICE SPRINGS > KINGS CANYON
Un autentico giardino dell’Eden, con un’incantevole piscina naturale circondata da una vegetazione rigogliosa e popolata da coloratissimi uccelli. Dal Kings Canyon si ammira il Watarrka National: la vista toglie il respiro.

11° GIORNO - KINGS CANYON > AYERS ROCK
“Le molte teste” significa Olgas. Per gli aborigeni sono sacre, come Uluru. Atmosfera magica tra le gole di queste rosse formazioni rocciose, tra le quali scorre un torrente e, spesso, si avvicina qualche canguro. Al tramonto si va ad “Uluru”: mentre il sole scompare, la roccia cambia colore, fino a diventare marrone scuro.

12° GIORNO - AYERS ROCK > CAIRNS
Dal deserto di Uluru in volo a Cairns, affacciata sulla Grande Barriera Corallina. Clima, colori, profumi, mettono voglia di passeggiare sul lungomare dove scegliere un buon ristorante per gustare l’ottimo pesce barramundi. Evitare le ostriche Kilpatrick, una barbarie che abbina il bacon alle ostriche e poi cuoce tutto.

dal 13° al 15° giorno - CAIRNS
La Grande Barriera Corallina, innanzitutto, una delle meraviglie naturali dell’Australia con migliaia di specie di coralli e pesci colorati che popolano queste trasparenti acque turchesi. Giornate da dedicare anche ad escursioni alla scoperta del Parco Nazionale di Wooroonooran, con la sua foresta pluviale, o a Daintree o Cape Tribulation.

16° GIORNO - CAIRNS > SYDNEY
Partenza per Sydney. Sydney ha la baia più bella del mondo: crociera da non perdere. E poi i vicoli ciechi del quartiere The Rocks, i mercati, le boutique, i caffè e i pub di Paddington.

17° GIORNO - SYDNEY
(pranzo)
Sydney come si vuole, con la giornata a disposizione. Affacciarsi alla spiaggia di Bondi con i surfisti impegnati a cavalcare le onde. E poi, magari, dedicarsi allo shopping: divertenti negozi, spesso all’avanguardia nella moda, propongono cosmetici naturali e prodotti bio.

18° GIORNO - SYDNEY
Le montagne che diventano blu sono soltanto qui: le Blue Mountains prendono il nome dalle numerose piante di eucalipto che le ricoprono e che in particolari condizioni atmosferiche assumono il colore blu. Nella Hunter Valley numerosi vigneti dove è possibile degustare vini.

19° GIORNO - SYDNEY > DUBAI
Arrivederci, Australia.Comincia il viaggio di ritorno.

20° GIORNO - DUBAI > ITALIA
Bentornati a casa.


TI POTREBBE INTERESSARE


East Australia fly & drive
Melbourne > Kangaroo Island > Adelaide > Sydney > Byron Bay > Brisbane
Byron Bay, onde leggendarie hanno attratto per anni i surfisti a Wategos e Main Beach. Ma è anche meta di meditazione, massaggi e molto altro.

Partenze giornaliere.
Learmonth e Ningaloo Reef, Fly&Drive
Perth > Learmonth > Ningaloo Reef > Exmouth
Ningaloo Marine Park (Western Australia), con i suoi 260 chilometri di estensione, è una delle barriere coralline più lunghe del mondo.

Partenze giornaliere
Outback Fly & Drive
Adelaide > Kangaroo Island > Wilpena Pound > Coober Pedy > Ayers Rock > Kings Canyon > Alice Springs > Cairns > Sydney
E' il mondo contrario. A Coober Pedy si vive sottoterra, in case chiamate dugout.

Partenze giornaliere

OFFERTE IN EVIDENZA

PENSATI PER TE




ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del Reg. "UE 2016/679" per l'iscrizione alla newsletter e il ricevimento di offerte e promozioni commerciali. Leggi Informativa Privacy Policy