IL DRAGO E LA FARFALLA

LAOS E VIETNAM
Luang Prabang > Hanoi > Ninh Binh > Halong Bay > Hoi An > My Son > Hue > Ho Chi Minh > Ben Tre
Un itinerario classico rivisitato in chiave moderna, anche in bicicletta o cyclo, fino a Ben Tre per scoprire la vita di chi vive lungo il Mekong.

Sono previsti la guida in italiano e tutti i trasferimenti.

PLASTIC FREE: IN QUESTO TOUR NON UTILIZZIAMO PLASTICA
Ad ogni passeggero viene regalata una bottiglia di alluminio che si può riempire su ogni mezzo di trasporto e negli alberghi. Per questo tour risparmieremo circa 6.000 bottiglie d'acqua ogni anno.

PARTENZE 2021:
Ottobre 8, 22, 29
Novembre 12, 19
Dicembre 20, 24


PARTENZE 2022:
Gennaio 7, 21
Febbraio 4, 11, 18
Marzo 4, 11, 18, 25
Aprile 1, 15
Maggio 6
Giugno 10
Luglio 8, 22
Agosto 5, 12, 19
Settembre 8
Ottobre 7, 21, 28
Novembre 11, 18
Dicembre  19, 23

1° GIORNO - ITALIA > LUANG PRABANG
Benvenuti a bordo.

2° GIORNO - LUANG PRABANG
Uno spettacolo prima ancora di atterrare. Gli stupa di Luang Prabang, l’antica capitale, sembrano cuscini dorati nel verde della foresta. Adagiata sulla riva sinistra del Mekong, Luang Prabang è la più affascinante città del Laos, di cui continua ad essere la capitale religiosa e spirituale. Conserva ancora un centinaio di templi, nel pomeriggio si visita il Vat Visoun, il più antico, con le caratteristiche finestre in legno, e il Vat Aham, famoso per gli imponenti alberi di banyan.

3° GIORNO - LUANG PRABANG
(colazione, pranzo)
È una delle emozioni più intense di un viaggio in Asia. Il tak bat è il rito della questua che ogni mattina all'alba i monaci compiono per raccogliere cibo. Si attende lungo la strada, inginocchiati, che arrivi la processione dei monaci, guidata dal più anziano e chiusa dal più giovane. Esperienza consigliatissima.
Dopo la colazione in albergo visita al Museo Nazionale, nell'antico Palazzo Reale, al Wat Xien Thong, considerato il monastero più famoso e visitato della città, costruito nel XVI secolo, con un bel mosaico che rappresenta l'albero della vita, al Vat May, con porte scolpite in legno, e al Vat Sene, con il tetto ricoperto di tegole rosse e gialle. Nel pomeriggio è il Mekong a diventare protagonista. Viaggio in battello fino alle grotte di Pak Ou, dove sono custodite centinaia di statue di Buddha. In serata, per chi ha ancora voglia di fare due passi, consigliata una passeggiata e shopping al mercato Hmong di Luang Prabang.

4° GIORNO - LUANG PRABANG > BAN NONG HEO > KHUANG SY > LUANG PRABANG
(colazione)
La vita di un villaggio Khmu a Ban Nong Heo, fra bufali che pascolano placidi e anatre che scorrazzano nei cortili. Si incontrano famiglie di contadini e fabbri prima di attraversare verdi risaie e foreste lussureggianti per raggiungere Ban Thapene, un altro piccolo villaggio ai margini delle cascate Kuang Sy. Al ritorno, interessante sosta al centro di recupero per orsi, gestito da una ONG locale che si occupa della salvaguardia di questi predatori a rischio di estinzione. Al termine, rientro a Luang Prabang.

5° GIORNO - LUANG PRABANG > ELEPHANT CAMP > LUANG PRABANG > HANOI
(colazione, pranzo)
Il giorno degli elefanti. Il Laos era chiamato “Lane Xang”, che significa "terra di un milione di elefanti". Ne sono rimasti un po' meno, ma all'Elephant Village Camp, che si visita oggi, ce ne sono parecchi. I responsabili del campo spiegano attività e abitudini di questi affascinanti pachidermi, prima di partire per una passeggiata di circa tre chilometri seduti sul loro collo fino a raggiungere una zona boschiva dove si sosta per un pranzo picnic. Altri tre chilometri, ma stavolta a piedi, fino alla cascata di Tad Sae, dove volendo si può anche fare il bagno. A bordo di una barca tradizionale si attraversa il fiume Nam Khan per rientrare al campo. Rientro a Luang Prabang e trasferimento in aeroporto, si parte per per Hanoi. All'arrivo trasferimento in albergo e cena.

6° GIORNO - HANOI
(cena)
All'arrivo in aeroporto incontro con il nostro assistente, trasferimento in albergo e mattinata libera. Nel pomeriggio sembrerà di tornare indietro nel tempo, è infatti prevista una piacevole passeggiata, 45 minuti circa, in risciò tra le vivaci stradine del Quartiere dei 36 Mestieri, il quartiere storico della città. Un luogo ricco di fascino e storia dove gioiellieri, artigiani e commercianti allestiscono le loro bancarelle. Piacevole anche per un po' di shopping. Quindi passeggiata intorno al lago Hoan Kiem: camminare è il modo migliore per vivere una città che non si conosce, sentirsi protagonisti e non soltanto spettatori. La guida non solo accompagna, ma sa intrattenere piacevolmente illustrando storia e segreti della città. Infine visita del tempio di Ngoc Son, su un isolotto al centro del lago. Si raggiunge attraversando un elegante ponte rosso in legno.

7° GIORNO - HANOI
(colazione, pranzo)
Sperimentare la cucina di un Paese è un modo immediato e piacevole per capire dove ci si trova. E allora si va nella tranquillità di una grande e antica casa dove, guidati da un cuoco professionista e dai suoi assistenti, si cucinano piatti tradizionali. Un autentico e divertente corso di cucina di tre ore: le pietanze realizzate saranno servite durante il pranzo. Tranquilli, in tavola ci saranno anche altre sorprese preparate dallo chef. Nel pomeriggio visita di Hanoi e della pagoda di Tran Quoc e il Tempio della Letteratura, che è stata la prima Università del Vietnam. Per finire, il Museo dell’Etnologia.

8° GIORNO - HANOI > NINH BINH
(pensione completa)
In Vietnam il senso di comunità è molto forte ed è interessante visitare piccoli centri, custodi dell’anima più autentica del Paese. Ninh Binh è una provincia nella regione del Fiume Rosso, dove si arriva in un paio d’ore. Trasferimento al molo di Tam Coc e passeggiata in bici per otto chilometri, circa un'ora, lungo il Fiume Boi. Ed ecco i paesaggi da cartolina del Vietnam che si sogna: a Thung Nham, su piccole barche a remi, traversata tra risaie, picchi rocciosi, specchi d’acqua. Dopo il pranzo si parte per Hoa Lu, località nota per la natura lussureggiante e le caratteristiche formazioni rocciose. Quindi visita al tempio dei re Dinh e Le, del regno Dai Co Viet.

9° GIORNO - NINH BINH > HALONG BAY
(pensione completa)
La grande giunca in legno con le enormi vele spiegate - va a motore, ma così è più bella - aspetta ad Halong, la baia che l'Unesco ha dichiarato Patrimonio dell'Umanità, a 170 chilometri da Hanoi, circa due ore e mezzo di auto. Crociera tra gli oltre tremila isolotti di pietra calcarea che svettano dalle acque color smeraldo: secondo la leggenda sarebbero la coda di un drago nascosto nelle acque per proteggere il suo popolo. Pranzo, cena e pernottamento a bordo.

10° GIORNO - HALONG BAY > HANOI > DANANG > HOI AN
(colazione, brunch, cena)
Fughe di faraglioni che si rincorrono all’infinito in un gioco di chiaroscuri, prospettive fantastiche, villaggi su palafitte. La crociera prosegue in mattinata prima di partire per Yen Duc, un piccolo centro dove la comunità organizza uno spettacolo di marionette sull’acqua all’aperto. Attraversando distese di risaie lungo il delta del Fiume Rosso arrivo ad Hanoi, quindi volo per Danang. All'arrivo in aeroporto incontro con l'autista, poi in auto fino a Hoi An.

11° GIORNO - HOI AN
(colazione, pranzo)
Prima un giro nella città vecchia, poi in bicicletta alla scoperta del villaggio di Tra Que, area rurale dove si coltivano erbe aromatiche. Affascinante poter osservare da vicino i contadini mentre piantano e raccolgono i loro prodotti. Il pranzo ci avvicina alla cultura di questa meravigliosa città, Patrimonio dell'Unesco nel cuore del Paese: sei portate, tutte tipiche della zona, tra cui i caratteristici Tam Huu, spiedini di maiale e gamberetti. A seguire un rilassante foot massage prima della partenza per rientrare in albergo a Hoi An. Pomeriggio libero.

12° GIORNO - HOI AN > MY SON > DANANG > HUE
(pensione completa)
My Son è il più importante centro archeologico Cham del Vietnam centrale, dichiarato dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità. In mattinata, si visitano gli antichi templi che risalgono al IV secolo. Nel pomeriggio si parte per Hue attraversando il Passo di Hai Van, in vietnamita vuol dire “il mare di nuvole”. Panorama spettacolare.

13° GIORNO - HUE > HO CHI MINH
(colazione, pranzo)
Hue è il cuore del Vietnam: è il Fiume dei Profumi, la Cittadella Imperiale, la resistenza agli americani. In mattinata giro in barca lungo il fiume, fino alla pagoda di Thien Mu e visita alla Cittadella Imperiale. Dopo il pranzo si visita il Mausoleo e la tomba di Khai Dinh: a circa 10 chilometri dal centro di Hue è l’ultima struttura costruita dalla dinastia Nguyen. In serata trasferimento all'aeroporto di Hue e volo per Ho Chi Minh. All'arrivo assistenza e trasferimento in albergo.

14° GIORNO - HO CHI MINH > BEN TRE > HO CHI MINH
(pensione completa)
In mattinata si parte per Ben Tre, sul delta del Mekong. All'arrivo visita ad una produzione artigianale di mattoni a Phong Nam. Quindi, navigando il fiume Chet Say, si può conoscere da vicino la vita quotidiana delle tribù locali. Visita ad un villaggio dove proverete di persona l’arte della tessitura, a mano, dei tappeti. Pranzo tipico a base delle specialità della regione: si assaggia il “pesce dalle orecchie d'elefante” e i gamberetti d'acqua dolce. Nel pomeriggio si rientra ad Ho Chi Minh navigando lungo gli stretti canali affluenti del Mekong. All'arrivo visita dell’Ufficio Postale, foto stop alla Cattedrale di Notre Dame e per finire passeggiata a Dong Khoi, una delle vie dello shopping più rinomate della città. Cena al Ly Club, uno dei ristoranti più eleganti della capitale vietnamita.

15° GIORNO - HO CHI MINH > CU CHI > HO CHI MINH
(colazione, pranzo)
Ricordi di guerra per una giornata che comincia con i tunnel di Cu Chi, una straordinaria rete di passaggi sotterranei che rendeva invisibile una vera e propria città con alloggi dove vivevano i vietcong. Alcuni tunnel sono stati allargati e resi praticabili anche per gli occidentali, più robusti dei vietcong. All'interno si gattona, durata minima trenta secondi. Dopo il pranzo, rientro a Ho Chi Minh e visita del Museo dei residuati bellici, un'opportunità unica per capire cosa abbiano vissuto i vietnamiti durante gli anni della guerra. Al termine, trasferimento in aeroporto.

16° GIORNO - ITALIA
Bentornati a casa.


TI POTREBBE INTERESSARE


TUTTO VIETNAM 1
I RICORDI DELLO ZIO HO
Hanoi > Halong Bay > Hoi An > Danang > Hue > Ho Chi Minh
Da Hanoi a Ho Chi Minh, l'antica Saigon, un viaggio da nord a sud attraversando un Paese poetico e martoriato dalla storia. Ora è una terra libera e unita.

Sono previsti la guida in italiano e tutti i trasferimenti.


PLASTIC FREE: IN QUESTO TOUR NON UTILIZZIAMO PLASTICA
Ad ogni passeggero viene regalata una bottiglia di alluminio che si può riempire su ogni mezzo di trasporto e negli alberghi. Per questo tour risparmieremo circa 5.500 bottiglie d'acqua ogni anno.
TUTTO LAOS
I SENTIERI DELL'ARMONIA
Bangkok > Luang Prabang > Vientiane > Paksé > Champasak > Ubon Ratchathani > Bangkok
Un programma completo: dal fascino dell'antica capitale Luang Prabang fino all'estremo sud dove, da Paksé, si attraversa il confine e si arriva in Thailandia.

Un programma esclusivo, con guida in inglese, comprensivo di trasferimenti, riservato ai soli clienti Mappamondo.


PLASTIC FREE: IN QUESTO TOUR NON UTILIZZIAMO PLASTICA
Ad ogni passeggero viene regalata una bottiglia di alluminio che si può riempire su ogni mezzo di trasporto e negli alberghi.
TRAIL DI 7 GIORNI IN VIETNAM
Hanoi > Lao Cai > Topas Riverside Lodge > Sapa > Lao Cai > Hanoi
In treno da Hanoi a Lao Cai - Trekking e biking nella Valle del Sapa - Il Topas Ecolodge - Le minoranze Tay, Dao e Hmong

Un programma esclusivo, riservato ai soli clienti Mappamondo.

Sono previsti la guida in inglese e tutti i trasferimenti.

PERCHÉ UN VIAGGIO MAPPAMONDO UNIQUE TRAILS
Un'esperienza da autentici viaggiatori. Un viaggio lontano dai luoghi comuni, per conoscere, capire e non soltanto fotografare. Non vacanzieri ma compagni di strada, non autostrade ma sentieri. Un mondo che riporta alle vere dimensioni del Paese, al vero volto delle città, ai veri paesaggi della natura. Un turismo lontano dalle grandi correnti turistiche. Un itinerario tra i mille aspetti della geografia, della cultura, della vita quotidiana del Vietnam e del suo popolo.

PLASTIC FREE: IN QUESTO TOUR NON UTILIZZIAMO PLASTICA
Ad ogni passeggero viene regalata una bottiglia di alluminio che si può riempire su ogni mezzo di trasporto e negli alberghi.

OFFERTE IN EVIDENZA

È BENE SAPERE CHE

banner
banner
banner
banner
banner
banner

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del Reg. "UE 2016/679" per l'iscrizione alla newsletter e il ricevimento di offerte e promozioni commerciali. Leggi Informativa Privacy Policy