TUTTO OMAN 2
LE VIE DEL SULTANO

Muscat > Fins Beach > Wadi Shab > Sur > Wahiba Sands > Bahla > Jabrin > Nizwa > Al Hambra > Muscat
Un viaggio lungo la costa orientale fino a Sur in 4x4, poi Nizwa con il mercato del bestiame, il vivacissimo suk, una delle moschee più antiche del mondo e il forte preislamico.

Sono previsti la guida multilingue in italiano, la pensione completa e tutti i trasferimenti.

PARTENZE 2022:
Settembre 11, 25
Ottobre, 9, 16, 23, 30
Novembre 13, 20, 27
Dicembre 4, 18, 25

1° GIORNO - ITALIA > MUSCAT
Arrivo a Muscat e tempo libero, magari per una passeggiata: la capitale, circondata da montagne, offre eleganti edifici e suggestive moschee e come da tradizione araba nessun edificio è più alto della torre del Muezzin. La prima impressione può essere sorprendente: giardini fioriti lungo le strade, aiuole curate con attenzione meticolosa, colorare di gioia naturale il sentiero di chiunque. L'Oman è ricco e a Muscat si bada ai dettagli.

2° GIORNO - MUSCAT > NAKHAL > MUSCAT
(colazione, pranzo)
Muscat significa "porto nascosto", è una capitale affascinante, con luoghi di grande interesse. Partendo sulla costa verso Nord si arriva in circa 20 minuti al Seeb fish market, vivace mercato del pesce. A seguire partenza per Nakhal, in omanita significa "palma": è infatti un’oasi nel deserto attraversata da una piccola strada costeggiata da palmeti. Piacevole passeggiata tra le palme da dattero, buonissimi in questa zona del Paese. Nelle piantagioni sono visibili le sorgenti calde le cui acque vengono riversate nelle Falaj, famosi canali di irrigazione dichiarati dall’Unesco patrimonio dell'Umanità. Infine visita al Forte Bait Nam'an prima di tornare verso Muscat. Lungo la strada si visita la Amouage Factory: l'Amouage, il profumo più caro al mondo, è prodotto qui con una miscela di oltre cento essenze, tra cui il famoso incenso del Dhofar.

3° GIORNO - MUSCAT > WADI SHAB > SUR
(colazione, pranzo)
La Grande Moschea Sultan Qaboos, bellissima, è la prima visita di questa giornata: le donne devono indossare abiti lunghi e velo, gli uomini devono avere maniche e pantaloni lunghi. La costruzione è spettacolare, resta un ricordo bellissimo. Diretti a Sur, sosta a Bimah Sinkhole una spettacolare dolina carsica nel mezzo del deserto dove sgorga un'acqua cristallina dal colore verde smeraldo. Quindi Wadi Shab e Tiwi, tra piantagioni di datteri e campi coltivati. Pranzo picnic, nel pomeriggio si raggiunge Sur che è stato uno dei porti più importanti della costa orientale dell'Africa già dal VI secolo. Dopo cena, visita a Ras Al Jinz il santuario delle tartarughe verdi: accompagnati da un esperto, si osservano i nidi sulla spiaggia.

4° GIORNO - SUR > WADI BANI KHALID > WAHIBA SANDS
(pensione completa)
Un giorno vissuto come autentici beduini, a contatto diretto con l'immensità e il fascino del deserto. Dopo una prima sosta fotografica alla Moschea Hamoda a Jalan Bani Bu Ali, si prosegue fino allo spettacolare Wadi Bani Khalid, un'oasi rinfrescante, con le sue acque profonde e chiare. Chi vuole può anche fare il bagno. Dopo il relax, l'adrenalina dello slalom fra le dune in 4x4 nella zona desertica di Wahiba Sands, con arditi percorsi fra le due, emozionanti sali e scendi in velocità. In questo deserto i beduini vivono da oltre 7 mila anni, è la loro casa, e per una notte sarà anche la nostra. Possibile incontrare una famiglia beduina, vedere come vive, sperimentare la loro ospitalità. Il giorno si spegne, scende la sera, si avvicina l'ora del tramonto: spettacolo suggestivo ed emozionante vedere il sole che scompare dietro le dune. Si dorme qui, nel campo tendato dopo aver mangiato cibi preparati al barbeque e conditi con gli aromi e le spezie tipiche omanite. Esperienza indimenticabile.

5° GIORNO - WAHIBA SANDS > JABRIN > BAHLA > NIZWA
(colazione, pranzo)
Sveglia con il Kahwa, il caffè omanita, per chi lo desidera. Direzione Nizwa passando per Jabrin, per visitare il castello, uno dei più belli di tutto l'Oman, costruito nel 1675 dall'Imam Sultan Bil'Arab. Quindi Bahla, importante centro della lavorazione della ceramica. Bahla, dichiarata dall'Unesco patrimonio dell'Umanità, è circondata da una cinta muraria di 12 chilometri per proteggere il forte e il palmeto. Poi il villaggio di Al Hamra con le case di fango e il villaggio di montagna di Misfat, con le caratteristiche abitazioni in pietra. Panorami spettacolari. Arrivo a Nizwa, nota per il suo souq e i prodotti artigianali: è un grande centro, anche di traffici commerciali, ai piedi della catena montuosa più importante dell'Oman. La giornata si conclude con la visita del castello Bait Al Safah, edificato nel XVII secolo.

6° GIORNO - NIZWA > BIRKAT AL MAUZ > MUSCAT
(colazione, pranzo)
Il mercato degli animali del venerdì è sempre molto frequentato, è uno dei momenti di maggiore vivacità nella vita di Nizwa. Qui si comprano e si vendono agnelli, capre, mucche, dromedari, uccelli, polli, galline, con una folla che arriva da villaggi vicini e lontani ed è, già di per sé, un interessante spaccato di umanità. Visitabile solamente per gli arrivi del venerdì. Intorno, si estende un vasto souq con prodotti alimentari e di artigianato, dove si possono fare acquisti, compresi i khanjars, i pugnali ricurvi, realizzati in argento e oro e anche bellissimi gioielli beduini. Quindi si visita il famoso e caratteristico forte, edificato proprio nel centro della città. Comincia il viaggio verso Muscat, in direzione Birkat Al Mouz, sosta nell'oasi e visita dei sistemi di irrigazione Falaj, dichiarati dall'Unesco patrimonio dell'Umanità. Arrivo a Muscat e nel pomeriggio divertente passeggiata fra i vicoli e i labirinti del Muttrah souq, il mercato che propone un'infinità di merci: è affollato e frenetico, avvolto da aromi di spezie e profumi. Stop fotografico al palazzo di Al Alam, residenza ufficiale del Sultano, amatissimo nel Paese. Il nuovo Oman è nato nel 1970 quando il Sultano Sa'id bin Taymur venne deposto dal figlio Qaboos: la schiavitù era ancora praticata, le donne non potevano andare a scuola, perfino portare gli occhiali da sole era vietato. Un oscurantismo cancellato senza tragedie.

7° GIORNO - MUSCAT
(colazione)
Dopo la colazione in albergo trasferimento in aeroporto.

8° GIORNO - ITALIA
Bentornati a casa.


TI POTREBBE INTERESSARE


TUTTO OMAN 1
LA VOCE DEL DESERTO
Muscat > Quriyat > Wadi Bani Khalid > Wahiba Sands > Nizwa > Jabel Shams > Ain Thowara > Muscat
Viaggio completo, dalle città di pescatori sulla costa al deserto di Wahiba, Nizwa con il meraviglioso forte preislamico e infine il Grand Canyon omanita.

Sono previsti la guida in italiano e tutti i trasferimenti.
TUTTO IRAN 1
DIAMANTI E DESERTO
Tehran > Kashan > Isfahan > Naein > Yazd > Pasargade > Shiraz > Persepolis > Necropolis > Shiraz
Un itinerario completo che inizia nella capitale e attraversa verso sud tutto il Paese fino a Persepolis, una delle cinque capitali dell'Impero achemenide edificata nel 512 a.C.  

Un programma esclusivo, interamente svolto in italiano, comprensivo di trasferimenti e pensione completa a partire dalla cena del primo giorno, riservato ai soli clienti Mappamondo.
TUTTO ARABIA SAUDITA 1
STORIE D'ARABIA
Riyadh > AlUla > Hegra > Jeddah
Un viaggio bellissimo che taglia a metà l'Arabia Saudita. Da Riyadh a Jeddah, sulla costa occidentale, passando per Hegra, antica città nabatea del profeta Saleh, e la meraviglia di AlUla, Patrimonio dell'Umanità.

Sono previsti la guida in inglese e tutti i trasferimenti.

OFFERTE IN EVIDENZA

È BENE SAPERE CHE

banner
banner
banner
banner
banner
banner

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del Reg. "UE 2016/679" per l'iscrizione alla newsletter e il ricevimento di offerte e promozioni commerciali. Leggi Informativa Privacy Policy