RIVER KWAI


Bangkok > Kanchanaburi > Ayutthaya > Bangkok
Il ponte sul fiume Kwai fu costruito nel 1942 per collegare Thailandia e Birmania. Tre giorni emozionanti tra mercati galleggianti, percorsi in barca sul fiume e per finire Ayutthaya, antica capitale del Siam.

Sono previsti la guida in italiano e tutti i trasferimenti.

Partenze ogni lunedì.

1° GIORNO - BANGKOK > RIVER KWAI > KANCHANABURI
(pranzo, cena)
Si vive ancora sulle barche ad appena 70 chilometri da Bangkok, dove si parte di buon mattino per raggiungere il mercato galleggiante di Damnoensaduak, un'interessante e divertente esplorazione dell’autentica vita thailandese: ci sono barche-ristorante dove si possono assaggiare zuppette, curry, comprare frutta. Ma si può anche stare soltanto a guardare. Comunque una festa di colori, profumi e suoni. Proseguimento verso Kanchanaburi, teatro di drammatici avvenimenti durante la Seconda Guerra Mondiale: per volontà dei giapponesi venne costruito il ponte sul fiume Kwai, costato la vita a moltissimi prigionieri. Hollywood ha reso famosa con un film la triste storia di questo ponte. Attenzione, non si pronuncia Kwai, come si scrive, che in thai vuol dire bufalo: la pronuncia corretta è quae. Dopo il pranzo viaggio in treno, il percorso si snoda lungo il fiume Kwai fino al celeberrimo ponte.

2° GIORNO - CASCATE SAI YOK > KANCHANABURI
(pensione completa)
In motolancia per risalire il fiume Kwai lungo la sua splendida vallata, attraversando foreste tropicali e piantagioni fino a raggiungere le cascate di Sai Yok, dove si può fare il bagno e nuotare. Pranzo in ristorante e pomeriggio a disposizione per un po' di relax nel Resort o per attività facoltative come ad esempio il "Soft Bamboo Rafting", un percorso di 5 chilometri nella giungla a bordo di una zattera di bamboo, oppure la "Eco Elephant Experience" un'indimenticabile esperienza eco-sostenibile a contatto con gli elefanti: gli si può dare da mangiare e fare il bagno con loro.

3° GIORNO - KANCHANABURI > AYUTTHAYA > BANGKOK
(colazione)
È il giorno di Ayutthaya, splendida e antica capitale del Siam, fondata nel 1350 e dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Conobbe il suo massimo splendore nel XVII secolo e venne poi conquistata e distrutta dai birmani nel 1767. La città è un insieme di templi e monumenti maestosi ed eleganti, memorie della grandezza di un tempo. Dopo le visite, rientro a Bangkok e trasferimento in aeroporto o in albergo.


TI POTREBBE INTERESSARE


SUKHOTHAI WORLD HERITAGE
Bangkok > Ayutthaya > Lopburi > Pitsanulok > Sukhothai > Sri Satchanalai > Kamphaeng Phet > Bangkok
Le antiche capitali Ayutthaya e Sukhothai: in tre giorni un itinerario ben organizzato e del tutto godibile che lascia negli occhi la meraviglia dei siti archeologici tra i più famosi d'Asia.

Un programma esclusivo, interamente svolto in italiano, comprensivo di trasferimenti e pensione completa, riservato ai soli clienti Mappamondo.
IL NORD THAILANDIA
Bangkok > Chiang Rai > il Triangolo d'Oro > Chiang Mai
Un itinerario alla scoperta del Nord del Paese che arriva fin dove il Mekong diventa il confine naturale di Laos, Thailandia e Myanmar.

Un programma esclusivo, interamente svolto in italiano, comprensivo di trasferimenti e pensione completa a partire dalla cena del primo giorno, riservato ai soli clienti Mappamondo.
TUTTO THAILANDIA 1
THAINESS, IL PAESE GENTILE
Bangkok > Chiang Rai > il Triangolo d'Oro > Chiang Mai > Thailandia mare
Dalla grande capitale fino al nord del Paese, dove il Mekong divide la Thailandia da Laos e Myanmar. Infine il mare, acque cristalline, sole e completo relax.

Un programma esclusivo, interamente svolto in italiano, comprensivo di trasferimenti e pensione completa durante il tour, riservato ai soli clienti Mappamondo.

OFFERTE IN EVIDENZA

LO SAPEVI?

banner
banner
banner
banner
banner

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del Reg. "UE 2016/679" per l'iscrizione alla newsletter e il ricevimento di offerte e promozioni commerciali. Leggi Informativa Privacy Policy