ORCHIDEE, RISAIE E TEMPLI SUL MARE


THAILANDIA E INDONESIA
Bangkok > Chiang Rai > Chiang Mai > Bali
L'Asia dei sogni e dei miti, un viaggio bellissimo che inizia con l'affascinante Bangkok, poi il Nord della Thailandia fino al villaggio della tribù Karen. Quindi Bali: l'isola degli déi.

Sono previsti la guida in italiano e tutti i trasferimenti.

Partenze garantite ogni domenica.
Ogni lunedì e sabato da novembre a marzo, a luglio e agosto.

1° GIORNO - ITALIA > BANGKOK
Benvenuti a bordo. 

2° GIORNO - BANGKOK
L’emozione dei templi di Bangkok, fra i tre più importanti: Wat Pho, dove è nata la prima scuola di massaggio, ospita il Buddha sdraiato, impressionante statua lunga 36 metri e alta 16; Wat Suthat con un’enorme statua dorata di Buddha proveniente da Sukhothai e bellissimi affreschi; Wat Benchamabopit, costruito con il marmo bianco di Carrara, ospita 53 statue di Buddha e le ceneri di re Rama V. 

3° GIORNO - BANGKOK
(colazione)
Il cuore religioso di Bangkok: il Wat Phra Kaew è il più sacro tempio buddhista di tutto il Paese dove è esposta la statua sacra del Buddha di Smeraldo. Visita anche al Suan Pakkard, costruito in legno nel XVII secolo, un tempo residenza della principessa Chumbhot di Nagara Svarga: collezioni d’antiquariato ed opere d’arte asiatiche. La sera il fascino della città di notte, con lo Skytrain. Prima tappa a Huaplampog, il tempio che non chiude mai, poi a Silom in metro e il mercato notturno di Patpong. 

4° GIORNO - BANGKOK
(colazione)
Il fascino di un mercato galleggiante immutato nel tempo. Le canoe sono bancarelle a remi, piccoli negozi fluttuanti carichi di frutta, verdura, pentole fumanti di zuppe, spiedini, uova. Visita di mezza giornata. Shopping divertente. Pomeriggio libero. Al tramonto, sulle rive del Fiume dei Re, la serata inizia con lo spettacolo d’acqua delle fontane antistanti il nuovo e lussuoso centro commerciale Icon Siam. Si prosegue per la caotica e affascinante Chinatown per raggiungere poi il Pakklong Talaad: il più grande mercato notturno di fiori freschi. Quindi in tuk tuk, iconico mezzo di trasporto thailandese, si arriva a Rattanakosin Island per ammirare il Wat Poh, il Palazzo Reale, Democracy Monument, Golden Mountain e Giant Swing. Per finire passeggiata a Khao San Road, il cuore della Bangkok notturna.

5° GIORNO - BANGKOK > CHIANG RAI
(cena)
Il volo da Bangkok a Chiang Rai dura soltanto un'ora. Già in aeroporto si incontra la guida che parla italiano, prima di arrivare in albergo si passa vicino al tempio Wat Rong Khun: sosta per visitarlo. Qualche ora di relax e pomeriggio alla scoperta di Chang Rai: fra i templi più interessanti, il Wat Phra Keow che nel XIII secolo ospitava la statua del Buddha di Smeraldo oggi conservata a Bangkok, e il Wat Phra Sing, raffinato esempio dell’architettura religiosa Lanna. Divertente giro in risciò nella zona residenziale di Chiang Rai, sosta al mercato e visita al tempio Wat Phra Keow che nel XIII secolo ospitò il Buddha di smeraldo, oggi a Bangkok nella cappella del Palazzo Reale. Cena in albergo.

6° GIORNO - CHIANG RAI > IL TRIANGOLO D'ORO
(pensione completa)
È il giorno del Triangolo d’Oro, un luogo diventato mitico. È dove si incontrano i confini di tre Paesi Thailandia, Laos e Myanmar: immancabile e suggestiva foto ricordo con il Mekong che scorre sullo sfondo. Prima di arrivarci, breve tour, si vede il giardino botanico Mae Fah Luang, a 1512 metri di altezza, e la Villa Reale della Regina Madre, un incrocio architettonico fra gli chalet svizzeri e il tipico stile Lanna. Da qui, un breve tratto di strada porta a Mae Sai, piccolo centro commerciale nel punto più a Nord della Thailandia, al confine con il Myanmar: quattro passi al mercato e proseguimento lungo il Mekong fino al Triangolo d’Oro. Dopo il pranzo si parte per Chiang Saen antica capitale del Nord: il tempio Wat Phra Dhat Jom Kitti, con i suoi 383 scalini, e il Wat Jedi Luang con il vicino museo. Cena in albergo.

7° GIORNO - CHIANG RAI > CHIANG MAI
(pensione completa)
Presto al mattino partenza per il villaggio locale di Mae Chan-Ton. Lungo la strada visita ad una piantagione di ananas "Phulae", uno delle più diffuse a Chiang Rai.  Si prosegue per Ban Pa Tai, navigazione in barca sul Mae Kok fino a Ban Ta Ton. Sosta per il pranzo in un ristorante tipico situato lungo il corso del fiume. Nel tardo pomeriggio si raggiunge la montagna Doi Suthep, a Chiang Mai, in cima al quale sorge il tempio Prathat Doi Suthep, da dove la vista è spettacolare. Costruito nel 1383, il tempio si raggiunge salendo i 290 gradini di una scalinata a forma di serpente. Cena in albergo.

8° GIORNO - CHIANG MAI
(colazione, pranzo)
Giornata dedicata alla natura, agli elefanti e alle orchidee. Si comincia dal Mae Sa Elephant Camp, dove con sistemi ecosostenibili, vengono curati i "Giganti della foresta". Panorama suggestivo, contatto ravvicinato per una ventina di minuti durante i quali si dà loro da mangiare e passeggiata nel Camp. A seguire una coltivazione di orchidee, ambiente fresco e rilassante per il pranzo. Nel pomeriggio sosta al villaggio di Sankamphaeng, famoso per i laboratori di artigianato: vengono prodotti qui i tipici ombrellini colorati di carta, si lavorano la seta, l'argento e la lacca. Tempo a disposizione per perdersi nel coloratissimo mercato di Chiang Mai. Cena libera.

9° GIORNO - CHIANG MAI > BANGKOK
(colazione)
Da Chiang Mai si torna a Bangkok con un volo. Giornata libera per lo shopping.

10° GIORNO - BANGKOK > BALI
(colazione)
Si vola a Bali! L’Isola degli dei affascina, strega, ammalia. 

11° GIORNO - BALI
(colazione)
Mattinata a disposizione, quindi, accompagnati da un’esperta guida che parla italiano, si parte alla scoperta dell’isola: prima si visita un’autentica fabbrica di batik, quindi la foresta delle scimmie di Alas Kedaton, l’antico tempio reale di Taman Ayung a Mengwi. Si arriva a Tanah Lot in tempo per il tramonto, uno dei più suggestivi del mondo.

12° GIORNO - BALI > UBUD > BALI
(colazione, pranzo)
Artisti e cultori dello spirito scelgono la piccola montagna per trovare ispirazione e serenità. E Ubud la concede, con un panorama fatto di risaie a terrazze che sono autentici ricami, un serpente infinito di merlature verdi, chiare, scure, sfumate, brillanti. Sono ceselli di un’arte che consente la sopravvivenza e che forse regala più gioia agli occhi che denaro ai contadini. Si passa alle pendici del vulcano Batur, visita del tempio Pura Kehen e il villaggio di Mas dove da generazioni gli artigiani lavorano il legno.

13° GIORNO - BALI
(colazione)
Partenza nel primo pomeriggio per visitare il sud dell’isola. Prima il mercato di Jimbaran, villaggio di pescatori, poi la spiaggia di Padang Padang. Quindi, al tramonto, visita al grande tempio di Uluwatu e spettacolo di danze Kecak. 

14° GIORNO - BALI > BANGKOK
(colazione)
Trasferimento all'aeroporto di Bali. Comincia il viaggio di ritorno verso Bangkok.

15° GIORNO - ITALIA
Bentornati a casa. 


TI POTREBBE INTERESSARE


BUDDHA E LE SUE MERAVIGLIE
THAILANDIA E CAMBOGIA
Bangkok > Chiang Rai > Triangolo d'Oro > Chiang Mai > Siem Reap > Angkor Wat
Thailandia e Cambogia sono da sempre una delle combinazioni più richieste per chi vuole conoscere la cultura asiatica. Partendo dal Triangolo d'Oro e il meraviglioso affaccio sul Mekong che divide la Thailandia da Laos e Myanmar, al fascino della tribù delle donne Karen. Il viaggio si conclude con il tempio khmer di Angkor: Patrimonio dell'Umanità.
OLTRE LA FRONTIERA
MYANMAR E THAILANDIA
Yangon > Bagan > Heho > Lago Inle > Mandalay > Amarapura > Mae Sai > Chiang Rai > Il Triangolo D'Oro > Chiang Mai
La combinazione di due Paesi bellissimi, confinanti ma con storia e tradizioni molto diverse. Il passaggio dal Myanmar alla Thailandia è emozionante: l'attraversamento a piedi della frontiera è un'esperienza antica ed emozionante, un’avventura ormai dimenticata.
DA SINGAPORE ALL'ISOLA DEGLI DEI
MYANMAR E THAILANDIA
Yangon > Bagan > Heho > Lago Inle > Mandalay > Amarapura > Mae Sai > Chiang Rai > Il Triangolo D'Oro > Chiang Mai
La combinazione di due Paesi bellissimi, confinanti ma con storia e tradizioni molto diverse. Il passaggio dal Myanmar alla Thailandia è emozionante: l'attraversamento a piedi della frontiera è un'esperienza antica ed emozionante, un’avventura ormai dimenticata.

OFFERTE IN EVIDENZA

LO SAPEVI?

banner
banner
banner
banner
banner

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del Reg. "UE 2016/679" per l'iscrizione alla newsletter e il ricevimento di offerte e promozioni commerciali. Leggi Informativa Privacy Policy