HOTEL MERCURE SEVILLA

L’Avana com’era, avvolta dal suo fascino coloniale. E dalla storia incredibile e affascinante di questo splendido hotel dove Al Capone affittò tutto il sesto piano e Graham Greene ambientò il romanzo “Il nostro agente all’Avana”: la camera era la 501. E’ nel cuore della città vecchia, in un edificio capolavoro dell’architettura coloniale ancora oggi molto ben conservato e curato nei dettagli, dal grande patio coperto in stile andaluso all’arredamento dell’atrio e delle aree comuni. Atmosfera unica ed esclusiva anche nelle camere ampie. Due ristoranti di cui uno panoramico all’ultimo piano con un’incantevole vista su tutta la città. Il Sevilla è uno dei tre hotel con piscina nel centro de L’Avana. A disposizione degli ospiti palestra, sauna, massaggi, bar, caffetteria.

PER LE FAMIGLIE Possibilità di sistemare un bambino con i genitori con letto aggiunto.
UFFICIO MAPPAMONDO A L'AVANA All'interno della galleria commerciale dell'hotel Mercure Sevilla è presente l'ufficio Viaggi del Mappamondo con personale parlante italiano.


OFFERTE IN EVIDENZA


PENSATI PER TE




ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del Reg. "UE 2016/679" per l'iscrizione alla newsletter e il ricevimento di offerte e promozioni commerciali. Leggi Informativa Privacy Policy